Non trascurare la tua ansia….

Trascurare l’ansia non conviene proprio: permetterle di raggiungere livelli di gravità può aprire le porte all’ictus. È questa la logica deduzione che deriva dai risultati di uno studio retrospettivo americano pubblicato sulla rivista Stroke (Lambiase et coll).

L’aumento del rischio di ictus dovuto all’ansia rilevato dai ricercatori, oscillava tra il 13 e il 20% e arrivava a superare il 33% nelle forme più serie. Ma soprattutto, esso era indipendente da altri fattori che tradizionalmente sono collegati alla patologia: scarsa attività fisica, fumo, depressione, altre patologie cardiovascolari. Gli studi si dovranno concentrare di più in futuro sugli effetti biologici diretti dell’ansia per capire meglio i collegamenti tra ansia e ictus.