Stress e infertilità: lasciate in pace la futura mamma!

image courtesy by anankkml/ freedigitalphotos.net

image courtesy by anankkml/ freedigital photos.net

 

 

 

 

Questo è il messaggio che si ricava dai risultati di una ricerca durata quattro anni su 401 donne che stavano provando a rimanere incinte. Durante questo periodo sono stati monitorati i livelli di due sostanze indicative dei livelli di stress contenute nella saliva: il cortisolo e l’alfa amilasi.

 

 

Mentre tra fertilità e cortisolo non è emersa nessuna associazione, si è visto che le donne che esibivano più alti livelli di alfa-amilasi, un enzima suggestivo di  stress di vecchia data, avevano un rischio di infertilità più che raddoppiato. Il Dott. Courtney Linch, autore principale della ricerca pubblicata su Human Reproduction nel mese di Marzo, suggerisce che il ricorso a tecniche di riduzione dello stress come lo Yoga, la meditazione o la mindfulness possa essere utile e sicuro.

 

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply